Cosa si intende per allestimento degli stampati

Per allestimento degli stampati si intendono tutte quelle operazioni che partendo da un prodotto stampato in lavorazione gli conferiscono la forma finale attraverso le diverse operazioni. E’ un procedimento che coinvolge nelle sue procedure diversi aspetti delle fasi post-stampa, come ad esempio quelle relative alla confezione del prodotto finito, così come il taglio, la piegatura e tutto ciò che riguarda le finiture del prodotto stesso.

L’allestimento può riguardare molte tipologie di prodotti stampati e tra questi in primo luogo i prodotti librari, quelli paralibrari ed extralibrari. Queste tre categorie contraddistinguono nel dettaglio tutto ciò che riguarda i libri, a prescindere da tipologia, formato o altre caratteristiche; i prodotti paralibrari, cioè tutte le pubblicazioni che hanno una frequenza periodica, come ad esempio le riviste o i quotidiani. Per prodotti extralibrari si fa invece riferimento agli stampati di tipo commerciale, utilizzati per gli scopi più diversi, dalla contabilità (ad esempio i registri), alla stampa di astucci pieghevoli per imballaggi, fino al gioco (come per i giochi in scatola o per le carte).

La fase dell’allestimento dello stampato è un processo molto articolato che abbraccia le competenze di diverse specializzazioni. E’ correlato alla legatoria, quando si fa riferimento alle lavorazioni di prodotti librari (o paralibrari come per la stampa di riviste e periodici), mentre appartiene all’ambito della cartotecnica quando le lavorazioni riguardano i prodotti di tipologia extralibraria di stampati commerciali/pubblicitari.

Un’ulteriore fase dell’allestimento dello stampato riguarda il finissaggio, cioè tutte quelle tecniche che preparano il prodotto stampato per lo stoccaggio, la spedizione o la messa in commercio (rappresenta quindi il processo ultimo dell’allestimento stesso).

Nel processo di allestimento degli stampati non vengono effettuate tutte le operazioni, ma solo quelle necessarie per il terminare la lavorazione di quel determinato tipo di prodotto. Ad esempio nell’allestimento di un libro si avrà la confezione dello stesso che potrà essere effettuata secondo diverse tecniche, come la confezione a punto metallico, in brossura o a cartella, ma questi procedimenti non verranno affatto presi in considerazione nella lavorazione di prodotti per imballaggio, che possono essere accomunati per la fase di lavorazione della carta o per le prime fasi dello stampaggio, ma differiscono notevolmente nell’allestimento rispetto al processo necessario per ottenere un libro o una rivista.

(+5 rating, 1 votes)
Loading...