Web marketing: i trend del 2014

Agli inizi del 2014 le previsioni che rimbalzavano sul web in merito alla migliore strategia di web marketing da adottare sono state veramente molte, tanto da creare delle volte, dubbi e perplessità in chi, non avendo piena dimestichezza nel settore, non capiva bene a chi dar retta.

Visto che ormai il 2014 sta volgendo al termine, vogliamo fare un excursus su cosa si è rivelato davvero importante per le aziende che operano sul web, fornendo spunti utili a migliorarsi per il futuro.

Per il Web marketing Content is the King: ancora!

web marketing content

Come era stato previsto da tutti i più importanti analisti del web marketing internazionale i contenuti di qualità si sono rivelati determinati per il posizionamento dei business online. Attraverso post sui social network, articoli sui blog, newsletter e content marketing in generale, numerose attività sono riuscite a costruire quell’autorevolezza necessaria ad infondere fiducia nel loto target.

Social Media Marketing: differenziarsi

web marketing social

Se è essenziale per un’azienda avere una presenza forte e costante sui social, è altrettanto indispensabile identificare quali siano le migliori piattaforme social su cui investire, magari individuando quelle che fanno riscuotere maggior successo alla concorrenza. Per tutto il 2014 le piattaforme più utilizzate all’interno delle strategie di web marketing dei marketers (come si evince dal grafico) continuano ad essere Facebook, Twitter e LinkedIn, quindi i neofiti dovrebbero avere un profilo aggiornato e attivo su almeno uno di esse, o su tutte e tre, testando periodicamente su quale fra esse si raggiungono i migliori obiettivi.

Più immagini più conversioni

web marketing imagine

Nel corso del 2014 l’attenzione degli esperti di web marketing si è concentrata sempre di più sull’uso di immagini accattivanti e coinvolgenti, che sono divenute strumenti di web marketing a tutti gli effetti. Quelle aziende che si rivolgono a precisi target, come ad esempio le donne o gli adolescenti, troveranno indubbi benefici diffondendo video ed immagini uniche attraverso social come Pinterest ed Instantgram: il Roi ne trarrà vantaggi enormi.

Spot essenziali e diretti

web marketing oreo

I marketers hanno capito che la pubblicità nel 2014 non può più essere pensata allo stesso modo di 5 o 10 anni fa: per farsi conoscere non si deve essere invasivi, complessi o appariscenti. La strategia migliore sta nella semplicità del messaggio, una semplicità che deve generare suspance e curiosità. E’ quello che ad esempio è avvenuto con il brevissimo spot dei biscotti Oreo che più che puntare all’invenzione di una scenografia parlata, ha puntato alla descrizione silenziosa della società dei giorni nostri.

Il business si fa mobile

web marketing mobile

Secondo il rapporto State of Marketing 2014 eseguito da Exact Target,  il 42% dei proprietari di un business sul web non utilizza un sito mobile responsive, anche se il 24% di loro ha affermato che la metà dei propri clienti ha aperto la newsletter da un dispositivo mobile. La discrepanza tra la strategia di web marketing utilizzata e la realtà è evidente. Chi possiede un business sul web deve, oggi, implementarlo con contenuti fruibili su smatphone e tablet, in grado di catturare l’attenzione degli utenti che ormai sono sempre più in movimento.

Per tutti coloro che vogliono lanciare un business online o dare un volto nuovo ad un’attività in rete già esistente possono affidarsi alla professionalità di Semca: il successo non si improvvisa, si costruisce.

 

(+2 rating, 1 votes)
Loading...