Samsung Galaxy Tab 2 schermo da 7″

Perfetta sintesi di portabilità e prestazioni.

Il peso non è eccessivo e le dimensioni sono piuttosto contenute, ragion per cui lo si può portare con sé e utilizzarlo in qualunque momento e ovunque ci si trovi. E’ sicuramente questo l’aspetto più interessante del Samsung Galaxy Tab 2, il cui schermo da sette pollici ne fa un dispositivo perfetto sia per chi ha bisogno di usarlo per lavoro, sia per chi lo utilizza semplicemente per svago.

Senza dimenticare, poi, le ottime prestazioni di cui è capace questo tablet: il sistema su cui si appoggia è Android 4.0, già aggiornato alla versione “Ice Cream Sandwich”, che è già di per sé garanzia di velocità. Soddisfacente la resa dello schermo, per quanto non possa essere paragonata ad altri modelli del tipo il Tab 7.7: con una risoluzione di 1024 x 600 si tratta quindi di un dispositivo indicato per chi non ha troppe pretese in termini di definizione. Sono altri, piuttosto, i punti di forza del Galaxy Tab 2.

Con tutti gli Hub pensati da Samsung per i suoi utenti c’è praticamente l’imbarazzo della scelta: il Reader rende realtà il sogno di leggere giornali, libri e riviste in tutta comodità, per esempio, e senza doversi portare dietro null’altro che il tablet. Poi c’è il Music Hub, pensato, invece, per chi non riesce mai a fare a meno della musica: spazio al divertimento, infine, con il Game Hub, che offre la possibilità di giocare con i più appassionanti titoli presenti sul mercato, individualmente oppure in modalità multiplayer.

Non bisogna trascurare, poi, il fatto che il touchscreen di questo Samsung è di tipo multitouch, e in quanto tale molto reattivo: ottimo, pertanto, per navigare in tutta tranquillità su Internet. Ma al di là delle funzioni pensate appositamente per l’intrattenimento, in questo piccolo gioiello c’è molto di più: la presenza del Polaris Office è praticamente un lusso e permette, infatti, di lavorare alle più svariate tipologie di documento, dal testo alla presentazione, così da facilitare chi ha urgenza di lavorare in mobilità. E questo senza doversi minimamente preoccupare che il tablet si scarichi nel giro di poche ore.

La bella novità riguarda proprio le prestazioni e la durata della batteria, che a seconda dell’uso che si fa dell’apparecchio può arrivare ad assicurare un’autonomia di addirittura un giorno intero: nel caso in cui, invece, lo si utilizzi di continuo senza mai spegnerlo, c’è da aspettarsi che si scarichi dopo quattro o cinque ore. Per concludere, corre l’obbligo di fare un discorso a parte per la memoria: se il vostro timore è che quella di base possa non essere sufficiente, è bene sapere che la si può incrementare in qualunque momento con delle comunissime micro Sd.

(No Ratings Yet)
Loading...